Parla l’infermiere aggredito: «Bisogna andare avanti»

Sit-in di solidarietà della Cgil Palermo e della Fp Cgil Palermo oggi, 16 aprile, davanti al Pronto soccorso dell’ospedale Civico, dopo gli ultimi due episodi di violenza verso gli operatori sanitari aggrediti nei giorni scorsi in diversi presidi ospedalieri di Palermo e provincia.

All’assemblea è intervenuto anche Angelo Rocca, l’infermiere di 50 anni colpito da una guardia giurata per difendere la dottoressa che aveva preso in cura la figlia. “Queste scene si ripetono quotidianamente nei pronto soccorso, con i pazienti che attendono per ore e i parenti che vanno in escandescenza – ha detto Rocca, raccontando le fasi dell’aggressione – …read more