«Il futuro di Tim non è solo una questione tecnica»

Non hanno certo nascosto le proprie preoccupazioni, i sindacati, sollecitando Tim a coinvolgere governo e parti sociali in ogni suo atto. Così è andato l’incontro tra le segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e l’amministratore delegato del gruppo telefonico Amos Genish, che si concluso nella tarda serata di lunedì 12 febbraio. Vertice chiesto a gran voce dai sindacati, dopo l’annuncio dell’ad di voler precedere alla separazione (in due aziende autonome) tra servizi e rete, per la quale si prevede la nascita di una “netco”, proprietaria dell’infrastruttura fino all’ultimo miglio.

“Nell’incontro l’ad Genish, rispetto alle preoccupazioni espresse dalle organizzazioni …read more